T.E.N.S.

La terapia si basa sull’applicazione, per mezzo di elettrodi, di correnti appropriate i cui microimpulsi eccitano solo le fibre nervose della sensibilità tattile situate sotto la pelle.

Praticamente gli elettrodi vengono posti a livello della zona dolorante e coprono la maggior estensione possibile di pelle al di sopra della zona interessata.

L’elettroterapia TENS ha un effetto antalgicoattraverso la stimolazione selettiva dei nervi periferici.

La TENS è indicata in numerose patologie:

  • dolori radicolari (rachialgie, sciatalgie e cruralgie)
  • nevralgie post-erpetiche
  • artrite reumatoide
  • artralgie
  • mialgie localizzate

I commenti sono chiusi